Energy Analytics
Sfruttare le potenzialità delle piattaforme di Analytics per monitorare i consumi e prevedere le anomalie

Programma

Modulo 1

PROTOCOLLO DI MISURA E COMUNICAZIONE

La misura:

  • Concetto di misura e di monitoraggio
  • Accuratezza, incertezza e catena di misura
  • Strumentazione di misura in campo energetico
  • Campi di applicazione
  • Requisiti normativi
  • Strumentazione MID e misure fiscali
  • Certificazioni, calibrazioni e taratura

Tipologia di misuratori:

  • Misuratori energia elettrica e grandezze elettriche
  • Misuratori di portata di fluidi (acqua, vapore, gas naturale, aria compressa)
  • Misuratori di energia termica/frigorifera

I protocolli di comunicazione tra misuratori in campo e sistema:

  • Architettura di un sistema standard
  • Protocolli proprietari ed altri protocolli
  • Protocollo IEC-61850
  • Protocollo UDP/multicast/broadcast
  • Protocollo MODBUS/TCP tra Gateway e strumenti (comunicazione master-slave)
  • Tecnologie di comunicazione tra i componenti del sistema (LAN, bluetooth, Wi-Fi, GSM, etc)

Modulo 2

BIG DATA CON INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Big data & IoT:

  • Big data & IoT
  • Dati esogeni, come reperire informazioni utili (temperature, umidità, calendario, ecc.) da fonti esterne libere o a pagamento
  • Tecnologie abilitanti, infrastrutture HW & SW
  • Digitalizzazione dei processi
  • Data-driven enterprise
  • Casi di studio

Applicazioni ai consumi elettrici:

  • Reperimento, integrazione e fusione dei dati
  • Web dashboard

Machine Learning & Predictive Analytics:

  • Machine Learning e Intelligenza Artificiale applicati al contesto aziendale: ottimizzazione dei processi e problem solving
  • I vantaggi rispetto ai modelli energetici classici: specificità (per ogni sito) e adattività (rispetto a variazioni nel modello reale dei consumi)
  • Previsione di serie temporali
  • Individuazione di eventi anomali

Applicazioni ai consumi elettrici:

  • Specificità del contesto
  • Costruzione di un modello di consumo
  • Applicazioni del modello per la previsione della bolletta energetica
  • Applicazioni del modello per l’individuazione, quantificazione e classificazione delle anomalie in tempo reale
  • Applicazioni del modello per una stima accurata del budget
  • Applicazioni del modello per normalizzazione dei consumi ai fini di una valutazione accurata degli interventi di efficientamento
  • Applicazione del modello per la certificazione ISO50001

Modulo 3

UTILIZZO DATI ELABORATI

Come utilizzare i dati raccolti dagli strumenti:

  • Piattaforme di acquisizione, gestione, elaborazione e visualizzazione dei dati
  • Tipologie di siti da gestire (multisito, sito industriale complesso…)
  • Multisito (retail, banche & assicurazioni, uffici): creare modelli previsionali per la gestione automatizzata delle anomalie
  • Singolo sito produttivo: analisi per l’ottimizzazione dei consumi
  • Normalizzazione dei dati e costruzione degli EnPI

Come sfruttare le funzionalità di una piattaforma:

  • Analisi energetiche continue, periodiche del sito o dell’insieme di siti
  • Aggiornamenti continui della diagnosi energetica
  • Utilizzo delle piattaforme per la gestione dei dati necessari per l’adempimento agli obblighi D.Lgs. 102/2014
  • La piattaforma come strumento per i Sistemi di Gestione Energia ISO 50001 ed i piani di monitoraggio
  • Forecast dei consumi e dei costi basati su dati storici, calendario, tariffe e parametri che influenzano i consumi
  • L’individuazione anomalie e la loro risoluzione mediante l’analisi dei dati energetici
  • Piattaforma come strumento per la manutenzione predittiva ed a guasto
  • Cruscotti per monitorare in tempo reale le performance energetiche dello stabilimento
  • Confronti tra diversi siti per il miglioramento costante delle performance energetiche