Come tutelarsi e redigere correttamente le Condizioni Generali di Fornitura dei contratti per clienti domestici
Tutti gli aspetti normativi e giuridici, legali e tecnico-commerciali 19 Febbraio 20 Febbraio 2019, Milano

Programma

1°giorno

Il PROCESSO di SOTTOSCRIZIONE - La TUTELA del CONSUMATORE e la tutela del FORNITORE

  • Le condizioni generali di contratto: ambito di applicazione e disciplina generale del codice civile
  • Approvazione delle clausole vessatorie: gli orientamenti della giurisprudenza
  • Le clausole abusive nei contratti con i consumatori: validità ed efficacia
  • Come strutturare le condizioni generali di fornitura

Tematiche specifiche del settore: la gestione della morosità

  • Come impostare le condizioni generali per difendersi dalla morosità: clausole risolutive e condizioni sospensive
  • Le clausole obbligatorie da inserire nei contratti imposte dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA)
  • La revoca della richiesta di Switch nel TIMG (settore gas) e nel TIMOE (settore elettrico)
  • Modalità di pagamento in caso di ritardato pagamento: interessi moratori e rateizzazione
  • Quali costi accessori è possibile addebitare al cliente finale

Codice di condotta commerciale

  • Ambito di applicazione e disciplina
  • Criteri per la comunicazione dei prezzi di fornitura
  • Informazioni preliminari
  • Contenuto dei contratti di fornitura: le clausole essenziali
  • Il diritto di ripensamento: come esercitarlo alla luce degli orientamenti dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM)

I Contratti stipulati a Distanza e Fuori dai locali commerciali

  • Il Codice del Consumo: ambito di applicazione e differenze rispetto al Codice di condotta commerciale
  • I contratti stipulati a distanza: contratti telefonici e Teleselling
    • Requisiti formali
    • Modalità per strutturare la procedura di teleselling correttamente sulla base delle delibere sanzionatorie dell’AGCM
  • I contratti negoziati fuori dai locali commerciali: la modalità di conclusione Porta a Porta
  • Modalità innovativa per la conclusione dei contratti:  il Contratto Telematico (on line)
    • come strutturarlo
    • quale documentazione/modulistica produrre: le informazioni precontrattuali
    • come si perfeziona il vincolo contrattuale: le indicazioni dell’ARERA e dell’AGCM
    • come avviene la sottoscrizione: approvazione delle clausole vessatorie
    • Firma elettronica
  • Misure propedeutiche per la conferma dei contratti: i principali obblighi previsti dall’ARERA con la Delibera 228/2017/R/com

Il recesso dai contratti di fornitura

  • La disciplina approvata dall’ARERA: ambito di applicazione
  • Termini di preavviso
  • Modalità di esercizio del recesso tramite il SII (Sistema Informativo Integrato)

Cenni al PLACET e impatti su CGF

Con Delibera 555/2017/R/com e s.m.i., l’ARERA ha approvato la disciplina delle offerte a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela (PLACET), sulla base di quanto stabilito dalla Legge n. 124/2017 in vista della cessazione dei servizi di tutela gas ed elettrico.

La disciplina del PLACET prevede l’applicazione delle condizioni generali di fornitura che l’ARERA ha approvato con Delibera 89/2018/R/com: ambito di applicazione e obblighi a carico delle società di vendita.

Docenza a cura dello
Studio Legale Bonora

 

2° giorno

ELEMENTI PER LA SOTTORSCRIZIONE DEI CONTRATTI CON UN APPROFONDIMENTO SUI CONTRATTI DIGITALI E A DISTANZA

La tutela del consumatore

  • Informazioni precontrattuali
  • Il diritto di ripensamento
  • L’esecuzione anticipata
  • I contratti non richiesti

Clausole minime per la prevenzione e gestione dell’inadempimento contrattuale

  • Switch con riserva
  • Condizioni sospensive
  • Clausole risolutive
  • Morosità

Come gestire l’uscita dal mercato tutelato

  • Cessazione del regime di tutela

Modalità innovative di conclusione del contratto

  • Proposta irrevocabile/adesione
  • Teleselling
  • Contratti via web
  • Validità della firma elettronica

A cura di
Sara Catapano
Responsabile Servizi Legali
Sorgenia

Stress test delle CGF: verifica dell’impatto di reclami e contestazioni sulle condizioni generali

  • come le condizioni generali ben scritte possono fondare risposte motivate a future contestazioni.
  • casi concreti di reclami e contestazioni e loro collegamenti con le clausole contrattuali.
  • focus sui temi di maggiore reclamosità: morosità, penali, recesso, interruzione e attivazione fornitura.

Docenza a cura di
Guido D’Auria
Responsabile Ufficio Legale
UTILITA’