Progettazione e Manutenzione delle CABINE MT/BT e Prevenzione dal RISCHIO ELETTRICO
12 Marzo 13 Marzo 2019, Milano

Programma

1° giorno

PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE DELLE CABINE MT/BT

Caratteristiche costruttive e dimensionamento dell’impianto di terra nelle cabine MT/BT

  •  Strutture tipiche reti MT
  •  Schemi di impianto
  •  Criteri di Progettazione e dimensionamento delle cabine elettriche MT/BT
  • Il dimensionamento dell’impianto di messa a terra

Esercizio delle reti di distribuzione MT a neutro isolato e a neutro compensato

  • Stato di funzionamento del neutro delle reti
  • Selezione dei guasti a terra nelle reti a neutro isolato e a neutro compensato
  • L’evoluzione dello stato del neutro MT
  • Apparecchiature e Macchine Elettriche in MT
  • Caratteristiche del sistema di protezione e regole tecniche
  • Connessione degli utenti attivi e passivi alla rete pubblica MT di distribuzione
  • Protezione contro le sovracorrenti e i guasti verso terra nelle cabine MT/BT

La corretta conduzione e manutenzione delle cabine elettriche

  • La pianificazione e programmazione della manutenzione
  • La manutenzione preventiva, Correttiva e Predittiva

Selettività delle protezioni nelle cabine MT/BT

  • Selettività per guasti in MT
  • Selettività per guasti in BT
  • Selettività con singolo trasformatore

Generazione distribuita: opportunità, criticità e normative incentivanti

  • Aspetti tecnici e normativi
  • Gestione della piccola e micro-generazione e il diverso utilizzo delle reti 

OPPORTUNITA’ DELLE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE

Le nuove tecnologie a supporto della Manutenzione Predittiva

  • Sistemi SCADE
  • Ispezioni tramite droni
  • Collegamenti in Fibra Ottica
  • Industria 4.0

Cabine Secondarie: i nodi intelligenti DELLA Smart Grid

  • Sistemi di controllo e automazione delle cabine
  • Sistemi di generazione connessi alla rete (FER)
  • Sistemi di protezione d’interfaccia per il monitoraggio a distanza

2° giorno

VALUTAZIONE E PREVENZIONE DEL RISCHIO ELETTRICO

Le norme tecniche nazionali, europee e internazionali

       • Le prescrizioni del Testo Unico e i suoi correttivi

- i principi del D.Lgs. 81/2008,

- le modifiche e le integrazioni dal D.Lgs. n. 106/2009

  • Le nuove norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27

Figure principalmente coinvolte in caso di infortunio e capi d’accusa a loro contestati

  • ruoli, deleghe e obblighi dei datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti all’esercizio degli impianti

La corretta redazione del Documento Unico per la Valutazione dei Rischi in Azienda (DVR) e il Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI)

  • I principali contenuti del Documento di valutazione del rischio elettrico (DVR-E)
  • I principali contenuti del Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI)
  • Obbligatorietà del defibrillatore (DAE)
  • Le responsabilità e gli obblighi dei soggetti coinvolti nella gestione del rischio elettrico
  • Sistema di Gestione del Rischio Elettrico (SGSE)
  •  Esemplificazioni applicative: moduli di autovalutazione adempimenti CEI 11-27

Che cosa prevedono i Permessi di Lavoro (PdL): la loro corretta compilazione e le procedure aziendali da attivare

  • Le cinque sezioni che lo strutturano e i dati essenziali che deve riportare
  • Le differenze tra i tipi di permessi di lavoro
  • Figure coinvolte
  • Definizione dell’Iter Processuale

Quali procedure rispettare per i lavori elettrici e le verifiche sugli impianti:

  •  Organizzazione dei lavori e l’identificazione delle responsabilità
  •  Analisi dei rischi ed individuazione delle procedure di sicurezza
  • Gestione della Comunicazione e del Coordinamento tra committente e assuntore secondo le norme CEI in caso di terziarizzazione della manutenzione

Metodologie di prevenzione e protezione:

       • Protezione dai contatti indiretti
          - Con apertura automatica del circuito (nei sistemi TT e TN)
          - Senza interruzione automatica del circuito
       • Curve di sicurezza corrente e tensione a tempo
       • Classificazione dei sistemi elettrici in relazione alla tensione e alla messa a terra
       • Dispositivi di protezione individuale, comportamenti umani e trading

Tipologie e frequenza degli infortuni nelle attività a Rischio Elettrico

Metodo di Valutazione del Rischio Elettrico progettato da Università degli studi di Firenze