Coperture Finanziarie per Rischio Volume e Rischio Prezzo
Strategie di Hedging e Derivati per tutelarsi da scorrette previsioni dei volumi e dalle oscillazioni dei mercati 01 Ottobre 02 Ottobre 2019, Milano

Programma

08.45 Registrazione partecipanti (solo 1° giorno)
09.00 Apertura lavori
11.00 Coffee break
13.00 Colazione di lavoro
17.30 Chiusura dei lavori
 

Giorno 1

 

Tassonomia dei Rischi: caratteristiche e misurabilità

  • Focus sui rischi mercato: definizione di rischio prezzo, rischio volume e rischio base
  • Driver e tipologie dei rischi lungo la value chain del settore energetico
  • Rischi base: rischio profilo, incentivo, geografico, finanziario, etc
  • Rischio mercato:
    • Identificazione e misurazione del rischio a livello di portafoglio
    • Caratteristiche di rischio mercato delle fonti di approvvigionamento e degli impieghi
    • Processo di deconstruction delle esposizioni
    • Identificazione dei fattori di rischio e netting
    • Hedging dell’esposizione netta di portafoglio
  • Rischi prezzo: commodity, Spread, C02, sbilanciamenti, etc.
  • Rischi volume: meteo, sbilanciamenti, curtailment, replacement/sales, etc.
    • Rischio capacità: Rischio dimensionamento della capacità di cabine – ridimensionare giornalmente per non incappare nel penali di Snam

 

Strumenti Derivati per la gestione e il monitoraggio dei rischi

  • Strumenti a payoff lineare (futures, forward, swap)
  • Strumenti a payoff non lineare
    • Opzioni strutturate
    • Utilizzo di forme opzionali nei contratti PPA
    • Caratteristiche funzionamento di Futures
    • Opzioni Europee e American
    • Opzioni esotiche (Asian, Bermudan, Swaptions)
  • Caratteristiche dei principali contratti quotati su IDEX, EEX, PEGAS, ICE, CME
  • Modalità di utilizzo degli strumenti derivati ai fini di copertura dei rischi
  • Tecniche di calcolo del fair value degli strumenti derivati (Black Scholes e Skew model)
  • Metriche per la misurazione dei rischi finanziari
    • VAR
    • PAR

A cura di

Paolo Garbellini

Senior Consultant Multiclient

 

Giorno 2

 

Risultati del benchmark internazionale: i principali strumenti di copertura delle Utility straniere e come applicarli nelle realtà italiane

  • Principali driver di rischio nel mercato energetico
  • L’organizzazione della gestione dei rischi nelle principali utilities
  • Gli strumenti di monitoraggio utilizzati dagli operatori
  • Gli strumenti di gestione più diffusi: focus su corporate PPAs e weather derivatives
  • I trend in atto e le aspettative future

 

Metti alla prova le nozioni apprese finora! – Esercitazione Finale

  • L’utilizzo dei derivati per la copertura di portfolio attraverso più opzioni

 

A cura di

Paolo Garbellini

Senior Consultant Multiclient

 

 

SESSIONE INTERATTIVA

Le Utility interrogano Banche e Assicurazioni

Un momento per analizzare imparare a scegliere gli strumenti di copertura dei rischi più adatti alla propria realtà aziendale

 

Banca IMI

  • Quali sono le condizioni per avere copertura (assessment dei rischi, governance, affidabilità)
  • EFET Master Agreement: Quali sono le caratteristiche e la Struttura
  • Quali sono le specifiche dei prodotti standard e dei prodotti personalizzati

Case History: Soluzioni in cui coperture finanziarie sono state win win per banca e utilities

A cura di

Emmanuel Conte

Global Head of Commodity Sales

Banca IMI

 

AON

  • Quali sono le opportunità che offre un’assicurazione
  • Cosa sono i Weather Derivates
  • Quali sono le specifiche tecniche dei prodotti offerti

Case History: Caso di Studio in cui una copertura assicurativa che si è rivelata vantaggiosa per una Utility

A cura di

Alessandro Soma

Division Director - Energy

AON