Live Training | Manutenzione Predittiva per le reti idriche
Studi di fattibilità e casi pratici di tecnologie di predictive maintenance per individuare le perdite idriche 31 Gennaio 2022

Programma

09:00

Dalle 9.00 alle 16.30

Contesto normativo: quali strategie implementare per rispettare gli stingenti obiettivi di ARERA

  • Qualità Tecnica e macro indicatori
  • Obiettivi europei
  • Nuove opportunità offerte dal PNRR

Manutenzione predittiva come asset non rimandabile: costi e benefici

  • Opportunità e fattibilità dei progetti di manutenzione predittiva
  • Riportare il cost-effect al management per inserirlo nei Piani di Investimento Industriali aziendali
  • Definire piano di riabilitazione delle reti

La necessità di avere approccio strutturato in funzione dei driver di ARERA

  • Ottimizzare le info a disposizione e migliorare la gestione e l’analisi dei dati
  • Metodologia per migliorare i progetti in atto e pianficare quelli futuri
  • Inquadrare le best practice

Evoluzione tecnologica e Intelligenza Artificiale per lo sviluppo della manutenzione predittiva

  • Quali tecnologie permettono di sfruttare dati per migliorare le prestazioni
  • Quali opportunità le nuove tecnologie offrono che 10 anni fa non c’erano
  • Casi concreti di nuove tecnologie e IA applicate al mondo idrico

Marco Fantozzi
Head of Italy
Isle Utilities

Andrea Piazzoli
Technology Consultant
Isle Utilities

 

Dalle 16.30 alle 17.30

CASE STUDY- IMPARA DA GRUPPO HERA!

Tecnologie di manutenzione predittiva per limitare le perdite giornaliere a 9,1 metri cubi di acqua per chilometro di rete, a fronte di una media nazionale di 24 metri cubi per chilometro

  • Valutazioni preliminari che hanno portato alla manutenzione predittiva
  • Risultati avuti dall’esperienza con l’algoritmo predittivo Rezatech
  • Utilizzo più consapevole dei materiali
  • Altre tecnologie in uso per la riduzione delle perdite

Maurizia Brunetti
Responsabile Coordinamento Acquedotto
Hera