News & Media

Quali sono le nuove frontiere di business introdotte con l’entrata in vigore della PSD2?

Risponde Federico Girotti, Marketing & Communication Manager di AGSM Verona

  • Quali sono le nuove frontiere di business introdotte con l’entrata in vigore della psd2?

Auspichiamo che sia un’occasione per trattare il tema della bolletta prepagata luce/gas (non ammessa dall'attuale quadro normativo), che secondo la nostra opinione costituirebbe un efficace strumento di pianificazione della spesa domestica, soprattutto per la clientela di fascia economica medio-bassa. In altre parole siamo convinti che aver consapevolezza realtime di quanto si sta spendendo sia uno strumento utile per tenere sotto controllo i costi di casa.

Se per esempio una famiglia sa di poter destinare 100€ al mese per la fornitura di gas starà attenta al consumo di ogni giorno e se i consumi saranno superiori al previsto potrà abbassare subito l'impostazione del termostato della caldaia. Oggi non ha gli strumenti per farlo e l'effetto del consumo eccessivo lo percepisce a 2/3 mesi dopo quando riceve una bolletta di importo troppo elevato.

In fondo è quello che fanno i ragazzi con la ricarica del cellulare: se caricano 20€ per il mese sanno che non devono sforare con il limite dei giga e dei minuti di chiamata.

A questo punto è doveroso precisare che il prerequisito di fattibilità della bolletta prepagata è una reale semplificazione della stessa. L'attuale meccanismo di calcolo infatti è troppo articolato per consentire il countdown del credito residuo. E' necessario che energia elettrica e gas siano venduti a kWh e a mc, esattamente come una prepagata telefonica.

Per risponder a questa esigenza abbiamo realizzato una infografica che riepiloga con una specie di fumetto quanto ha consumato per luce e gas e quanto paga di conseguenza (compreso il canone TV). Da sola però non è sufficiente; anche il metodo di calcolo della tariffa dovrebbe essere semplificato in modo equivalente

 

  •  Quali sono le principali opportunità offerte dai sistemi di Smart Payment?

Riguardo la questione delle modalità di pagamento, noi siamo convinti di dover assicurare la miglior user experience ai nostri clienti. Da questo punto di vista il nostro benchmark sono i metodi messi a disposizione dalle principali piattaforme digitali sul mercato. In ragione di ciò abbiamo attivato il pagamento con paypal per semplificare al massimo l'esperienza del pagamento (siamo tra i pochi operatori ad offrire questo canale). A breve sarà rilasciata la funzionalità "paga ora" da smartphone sulla notifica di emissione bolletta. Stiamo inoltre valutando altri metodi Smart (es. satispay).

Federico Girotti

Marketing & Communication Manager
AGSM Verona